Su Radio Catania, Simona Bencini intervistata da Anna Pavone

Che fosse brava si sapeva, che fosse intelligente si sentiva, e che fosse bella si vedeva.
Ma che fosse così gentile, simpatica e disponibile…

Simona Bencini è stata mia ospite telefonica ieri sera, e insieme abbiamo chiacchierato di musica, di gestualità, di versatilità, di percorsi “altri” rispetto alle classifiche di vendita e alle major discografiche, abbiamo parlato di jazz e di musical, dell’interpretazione che si fa corporeità.
Mi ha raccontato del suo percorso artistico e del suo ultimo nato: Spreading love, scritto insieme ai L.M.G. Quartet, che unisce standard tradizionali del jazz rivisitati con arrangiamenti eclettici alla più moderna world music uniti dalla voce calda ed elegante della Bencini.

Leggi il seguito

Raoul Bova, Paola Cortellesi e Rocco Papaleo ai microfoni di Radio Catania

Il 18 Marzo a Palermo gli attori Raoul Bova, Paola Cortellesi e Rocco Papaleo per promuovere il nuovo film
“Nessuno mi può giudicare”.

In “Nessuno mi può giudicare” Paola Cortellesi interpreta Alice una donna borghese, snob, superficiale che diventa improvvisamente vedova, sola con un figlio e un mare di debiti da colmare.
Disperata deve cambiare tenore di vita e far fronte al grosso debito, pena l’allontanamenta da suo figlio.
Decide di cominciare un improbabile e alquanto goffo tirocinio al seguito di una escort professionista.
Nella realtà periferica dove trova un nuovo alloggio incontra Giulio (Raul Bova) un uomo rigoroso e idealista di cui si innamora, ma al quale, con molta fatica, deve nascondere la sua doppia vita.

NESSUNO MI PUO’ GIUDICARE
Un film di Massimiliano Bruno. Con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Giovanni Bruno, Hassani Shapi, Valerio Aprea, Lillo, Lucia Ocone, Awa Ly, Raul Bolanos, Maurizio Lops, Pietro De Silva, Caterina Guzzanti, Massimiliano Delgado, Massimiliano Bruno, Dario Cassini.
Commedia, durata 95 min. – Italia 2011. – 01 Distribution
——————————
Alice, 35 anni e un figlio di 9, vive, superficiale e razzista, in una grande villa a Roma nord. Alla morte improvvisa del marito, imprenditore di sanitari, viene a sapere dall’avvocato di famiglia che il consorte l’ha lasciata sul lastrico e che, se non salderà al più presto il grosso debito, perderà anche la custodia del figlio. Seguendo Aziz, il cameriere che ha insultato fino a pochi minuti prima, Alice lascia il lusso a cui è abituata per trasferirsi su una terrazza malandata del quartiere popolare del Quarticciolo. Per guadagnare tanto e in fretta, poi, ricorre al mestiere più antico del mondo, facendosi dare lezioni da una escort professionista.
Il lieto fine, garantito dal regime di commedia, che fa sì che tutti vivano ricchi felici e contenti, fa anche del film un invito bello e buono a risolvere i problemi nel modo più veloce e discutibile, perché tanto è la buona fede che conta e dunque “nessuno mi può giudicare”. Ma, moralismo a parte, la pericolosità del film di Massimiliano Bruno risiede altrove, meno in vista, più in profondità.

Leggi il seguito

Presentazione del film “Amici miei. Come tutto ebbe inizio”

Le interviste al cast di “Amici miei. Come tutto ebbe inizio”: Neri Parenti, Cristian De Sica, Massimo Ghini e Paolo Hendel intervistati da Stefania Avola.

In visita a Palermo e Catania, prime tappe del tour di promozione che si chiuderà con l’uscita del film il 16 Marzo, Neri Parenti, Cristian De Sica, Massimo Ghini e Paolo Hendel hanno raccontato il nuovo progetto cinematografico.

Leggi il seguito

Simona Pulvirenti intervista il regista Giovanni Veronesi – Un gol per la vita

UN GOL PER LA VITA, il triangolare di beneficenza in memoria di Claudio Tomarchio e Gianfranco Troina, due ragazzini scomparsi in seguito ad incidenti stradali, si terrà sabato 15 maggio, alle 16, presso lo stadio comunale di Pedara. In campo la Nazionale italiana attori, la squadra vip/giornalisti Sicilia e la formazione DiMotor Team. In studio per presentare l’evento Giovanni Calì, organizzatore, e Francesco Giuffrida, attore catanese reso celebre dalla serie tv “Carabinieri” della quale è stato uno dei protagonisti per quattro serie.

Nella seconda parte ospite il regista Rosario Scuderi, impegnato nel coordinamento dello stage di cinema per attori e registi che a luglio, il 10 e 11, Giovanni Veronesi terrà a Catania.
Regista e sceneggiatore noto per le pellicole “Che ne sarà di noi”, “Manuale d’amore”, “Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi”, “Italians”, “Genitori & figli – Agitare bene prima dell’uso”, Veronesi è intervenuto telefonicamente nel corso della puntata, parlando della sua carriera, del terzo episodio di “Manuale d’amore” le cui riprese inizieranno a settembre, e dello stage attraverso il quale spera di scovare talenti nel territorio siciliano. Per info
[url]http://www.rbcasting.it[/url], 334.7387959, 06.64520040.

Leggi il seguito

Carlo Verdone presenta il suo nuovo film “Io, loro e Lara”

Carlo Verdone e Laura Chiatti il 5 Gennaio 2010 presso l’Hotel Des Palmes di Palermo hanno presentato il film “Io, loro e Lara”.Carlo Verdone,ai nostri microfoni ha raccontato come e’ nata l’idea di questo progetto complesso e ambizioso.
L’attore romano voleva evitare assolutamente gli stereotipi visti e stravisti nelle precedenti commedie italiane degli ultimi quarantanni. E, pur nella comicità di un racconto brillante, lo appassionava molto l’idea d’interpretare un ruolo molto delicato, assolutamente agli antipodi dalle figure clericali, presenti come “macchiette perfette” in “Un Sacco Bello”, “Acqua e Sapone”, “Viaggi di nozze”.
[img]https://www.radiocatania.it/public/upload/stefania-avola-carlo-verdone.jpg[/img]

Leggi il seguito

Francesco Scianna, protagonista di Baarìa, intervistato da Simona Pulvirenti. Oggi a Talk Radio.

Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico e perfezionatosi a New York, Francesco Scianna, attore diviso tra teatro e cinema, attendeva da anni la grande occasione, giunta dall’incontro con Giuseppe Tornatore.

Dopo un’odissea lunga 16 provini, Scianna ottiene il ruolo di Peppino Terranuova, personaggio principale del capolavoro Baarìa, al quale regala un’interpretazione lirica, intensa, credibile in ogni istante.

L’intervista oggi pomeriggio all’interno di Talk Radio.

Leggi il seguito

Il regista Rosario Scuderi, Talent Show, intervista a Martina Stavolo di Amici, e AISM

I due più discussi Talent Show televisivi oggi argomento di dibattito in una nuova puntata di Talk Radio.
X Factor da una parte e Amici dall’altra. Programmi tanto criticati eppure seguitissimi che ogni anno sfornano talenti capaci di imporsi in tempi brevissimi al consenso del grande pubblico.
Uno tra questi Martina Stavolo, ex allieva della scuola di Maria De Filippi, intervenuta in diretta telefonicamente. Con lei abbiamo parlato dell’esperienza che l’ha coinvolta, del suo primo cd “Due cose importanti” e dei progetti ai quali sta lavorando.

In studio, a dire la sua sui Talent Show, il regista catanese Rosario Scuderi, impegnato nelle riprese dell’ultimo corto, “In una sera d’estate”, un thriller tratto dal racconto omonimo di Giacomo Gardumi, del quale Scuderi ha dato qualche anticipazione. Al telefono anche il protagonista Andrea Galatà che reciterà accanto a Claudia Fichera, volto noto della fiction Agrodolce.

Abbiamo inoltre ricordato l’appuntamento del 10 e 11 ottobre in tremila piazze italiane con ‘Una mela per la vita’, l’iniziativa di AISM – Associazione italiana sclerosi multipla – per contribuire alla ricerca scientifica e fermare questa malattia invalidante. Al telefono il consigliere provinciale AISM Massimo Nicoletti che ha invitato i volontari che volessero aiutare e sostenere l’associazione a contattare il numero 095.441488. [url]http://www.aism.it[/url]

Leggi il seguito