Corso Martiri delle Libertà, indiscrezioni al “veleno” a Catania Report

Cambia lo spirito, si rivoluziona il format, e per questa stagione abbiamo deciso di fare a spallate con l’informazione “garbata”, ma di accendere il fuoco. Catania report il Venerdì è composto dal duo Laura Distefano ed Anthony Distefano, e proprio quest’ultimo ha deciso di alzare le antenne e dare voce attraverso il microfono di Radio Catania ai fatti  della  gente, della città e del territorio, nello spirito del diritto di cronaca, ma anche di critica.  Per la prima puntata l’argomento principe sarà il quartiere catanese di San Berillo tornato ad essere invivibile: prostituzione e campi Rom in anguste baraccopoli. Con Domenico Trischitta, scrittore e autore teatrale, rivivremo gli anni del trasferimento a San Berillo Nuovo, le case “a luci rosse” venivano chiuse con la promessa di un nuovo quartiere, ma in realtà cosa è cambiato? E collegato alle vicende di San Berillo ci sono le sorti di Corso Martiri della Libertà: tutto fermo, tutto bloccato ma Catania Report vi svelerà indiscrezioni al veleno sugli ultimi sviluppi del caso. Attorno alle 19.30 ospite in studio il giornalista e scrittore Valter Rizzo. Questa mattina ha fatto tam tam sui tanti quotidiani on line e nei blog, la notizia della sconfitta giudiziaria di Mario Ciancio in Corte d’appello per la vertenza Telecolor del 2006, il giudice del lavoro ha dichiarato illegittimi i licenziamenti dei 6 giornalisti: Valter Rizzo è uno di loro e a Radio Catania ci racconterà la sua storia. In perfetto clima di voto, la puntata si focalizza sul nuovo modo di fare propaganda e su come il web modifica la campagna elettorale. Intervista con Andrea Di Bella, promotore della piattaforma internet che sostiene la candidatura di Nello Musumeci e che in pochi giorni ha raccolto oltre 25 mila iscritti. La rete ha cambiato le carte in tavola anche in materia di promozione elettorale?
Ascolta la puntata