Tragedia di Guardia: Prescimone non ricorda nulla

E’ sembrato cadere dalla nuvole Giovanni Prescimone, ritenuto l’autore del duplice omicidio di Guardia Mangano in cui sono state uccisi la convivente dell’uomo ed il figlio di quattro mesi, durante l’interrogatorio cui è stato sottoposto dal gip di Caltanisetta Giovanbattista Tona. L’uomo ha detto di non ricordare nulla di quanto accaduto ed ha chiesto anzi al magistrato le ragioni di quelle domande. Il gip deciderà oggi sull’applicazione della misura cautelare