Sarà Milan-2 ma ci sono Oddo, Ringhio e Gila

Qualche assente anche nel Catania ma Baldini sbatte in campo i titolari, i rossoneri con le riserve ma ci sono i campioni del mondo.
Dirige Ayroldi, stadio esaurito, chi passa il turno se la vedra con la vincente di Palermo-Udinese. Il Milan non ha fatto ritiro ed e giunto a Catania qualche ora prima del fischio d’inizio. La coppa interessa relativamente.
Ci sono tre gare non facili da recuperare in campionato e a febbraio riapre la giostra della champions. E’ li che il diavolo non puo fallire.
Stasera il Milan gioca comunque per vincere e per non fare brutte figure sapendo pero che l’1-2 dell’andata e difficilissimo da rimontare.
Niente due punte in campo per Ancelotti che lascia il deb Paloschi in panchina per spedire in campo un inedito duetto in prima linea: Gourcouff dietro Gilardino unica punta. Il Gila si sente messo da parte dopo il Ka-Pa-Ro e pare abbia le valige in mano per andare ( a fine stagione ) in un altro club che gli garantisca la titolarita in campo.
Dunque un Gilardino voglioso e arrabbiato verosimilmente per tentare di convincere tutti di poter fare il titolare nel club piu titolato al mondo.
In mediana niente Pirlo ma dentro Gattuso a fianco di Emerson con Cafu e Brocchi a destra e sinistra sugli esterni.
Difesa “di coppa” con Kalac, Digao-Simic centrali e Oddo-Favalli esterni, in panchina tutti primavera per le alternative.
Sull’altro fronte il Catania: squalifiche per Terlizzi e Sardo, indisponibili Colucci, Sabato e Morimoto.
Riposo per Polito, in porta andra Bizzarri, come a San Siro.
Poi Silvestri-Sottil-Stovini-Vargas. A centrocampo potrebbe riposare Edusei in vista di Roma ( ganese inzialmente in panca ) con Baiocco centrale e Izco-Biagianti ai lati, da altre fonti si parla di un terzetto piu “classico” con Baiocco-Edusei-Tedesco.
Attacco: Mascara e Spinesi sicuri, terzo bomber Martinez o Llama. Calcio d’inizio ore 20:30.