Lotta della Gdf Catania contro l’evasione fiscale

La Guardia di Finanza ha provveduto alla chiusura di due esercizi commerciali per mancata emissione di scontrini fiscali. Le attività commerciali si riferiscono ad una rivendita al dettaglio di oggettistica orientale e ad una rivendita ambulante di articoli diversi.
I provvedimenti si basano su una norma contenuta nel decreto legge fiscale collegato alla Finanziaria 2007 che prevede, nel caso di tre contestazioni consecutive di mancata emissione dello scontrino (che possono aversi anche in un unico momento), la chiusura dell’esercizio da un minimo di tre giorni ad un massimo di un mese.