Le coppie devono litigare con moderazione

Ma quali sono i motivi di lite ?
La solitudine-monotonia, l’insoddisfazione nella vita sessuale, l’innamoramento per un altro partner, l’incompatibilita di carattere e l’invadenza dei parenti stretti, in prima fila la suocera…

Monsignor Carlo Rocchetta, fondatore del Centro familiare Casa della tenerezza di Montemorcino, in provincia di Perugia, ci consegna un vademecum… – Determinare con precisione cio di cui si sta discutendo.
– Mantenere un controllo sufficiente, evitando di alzare la voce o di assumere atteggiamenti incivili o alterati.
– Usare il “noi” e no il “tu” o io
– evitare ogni forma di umiliazione
– Imparare ad ascoltare: solo con l’ascolto “un litigio puo diventare sano
– comunicare, perche l’ascolto diventi comunicazione e necessario che uno parli e l’altro ascolti, senza ribattere
– Non coinvolgere terze persone. Infatti l’intrusione di parenti o amici, peggiora la situazione
– Decidere insieme
– Far prevalere la forza dell’amore, il coraggio di accettare i propri e altrui limiti con tenerezza