FOTO DI MIGRANTI : MOSTRA DI FABRIZIO VILLA

E’ un reportage fra la sofferenza e la solitudine di migranti e carcerati quello realizzato dal fotogiornalista Fabrizio Villa che, dal 1? al 15 novembre prossimo, esporra il suo personalissimo racconto in una mostra patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Catania e ospitata da Sikanie, il centro di arti visive in Piazza Duca di Genova 18.
Il titolo, “Se questi sono uomini”, prende spunto dal romanzo autobiografico di Primo Levi ma sceglie volutamente il plurale nel tentativo di raccontare le mille storie, ognuna diverse e speciale, che Villa ha fermato con il suo obiettivo a Lampedusa, Portopalo, Siracusa, Catania e nelle carceri di San Vittore a Milano e Sollicciano a Firenze. Le foto di Fabrizio Villa documentano gli istanti, a volte drammatici, degli arrivi nella “terra promessa”, la Sicilia. Culla di civilta e contraddizioni. Isola di approdi, di speranza. Terra dove l’esodo delle trasmigrazioni ha raggiunto le sue espressioni piu esasperate ( nella foto a sinistra una delle immagini piu belle realizzate da Villa ). Accanto agli sbarchi, uno spaccato delle carceri italiane, sempre piu popolate da detenuti stranieri: in questo caso islamici, ritratti durante il Ramadan. “Spesso finiscono in galera – dice Villa – solo per aver messo piede nel paese delle “meraviglie”: perche l’immigrazione in Italia e diventato un reato”. Fabrizio Villa e uno degli ospiti del talk-show radiofonico “Catania Show” in onda su Radio Catania sabato 24 ottobre alle ore 20.30 in contemporanea con la partita Inter-Catania.
Immagini come proiezioni di un disagio che ci trova tutti osservatori partecipi e responsabili. La mostra e stata curata da Franco Ferro. Si puo visitare nei giorni di martedi – giovedi – venerdi – sabato e domenica dalle ore 16 alle 20.