Catania: prossimi sommovimenti politici

La concomitanza di tre appuntamenti elettorali (le papabili politiche, le elezioni regionali e quelle amministrative) comporterà la dimissioni di molti esponenti politici dell’isola dalle cariche attualmente occupate. Per la pronvincia di Catania dove Lombardo non è ricandidabile per incompatibilità con la carica di eurodeputato c’è attesa per capire cosa accadrà a livello regionale e nazionale. Per palazzo Minoriti si prospetta per il centro sinistra la discesa in campo del segretario Cisl Totò leotta: nebulosa la situazioen nel centro destra: potrebbero scendere in campo Basilio Catanoso di An, Nello Musumeci de La Destra od un uomo di area autonomista Se i presidente della Repubblica Giorgio Napolitano scioglierà le camere anche il sindaco di Catania Umberto Scapagnini, interessato a partecipare alla competizione elettorale nazionale, si dimetterà dalla carica di sindaco.