QUEST’ESTATE SI BEVE ‘FROZEN’

Sul bancone dei bar e delle discoteche la calura spinge a scegliere i Frozen, frullati ghiacciati alcolici e non. Scopriamo insieme il mondo dei long drink di moda questa estate 2012…

Sapevate che il Mojito era la bevanda dei marinai sudamericani in quanto possiede proprietà rigenerative per la pelle ed, inoltre, aiuta il sistema immunitario? A raccontarcelo è Melissa Franco, giovane bartender dominicana del Risto American Bar Talè di Piazza dei Martiri, a Catania, che esplora nella storia dei vari cocktail per capire le tendenze del palato per questa estate 2012. Il Mojito cubano rientra nella categoria dei pestati, insieme alla russa Caipiroska  e alla ‘brasilera’ Caipirinha. Perché pestati? La base è composta da un pestato di frutta e zucchero di canna. Le ricette “tradizionali” diffuse dall’AIBES, associazione internazionale dei barmen e sostenitori, possono essere rivisitate da chi sta dietro al bancone. “Molte volte” confessa Melissa, appena 24 anni, ma già con sette anni di esperienza “il nostro lavoro è quello di capire i gusti dei clienti, magari instaurando un piccolo dialogo, partendo dal frutto preferito, ai sapori tra dolce e secco”. Quello che accade con me, ed ecco che Melissa mi offre un pestato agli agrumi di Sicilia, con mandarinetto e Disaronno, ed un tocco speciale di spremuta d’arancia. Fresco e dolce al punto giusto! Se l’inverno è la stagione dei Long Drink, in estate la temperatura rovente chiede  ‘Frozen’. E’  stata lanciata già da qualche anno l’idea di unire la freschezza della “granita” al gusto delle “tradizioni”, ma quest’anno dietro al bancone di un bar non può mancare un frullatore dove miscelare ghiaccio e i più svariati ingredienti. “Ci sono ancora resistenze tra gli over 35” commenta la bella bartender del Talé “che ordinano i classici Vodka – Lemon, Vodka – Tonic e Vodka – Redbull” Ma con i giovani, che amano sperimentare, è tutto più semplice. E allora è un tripudio di colori, di note ghiacciate fuse alla dolcezza o allo spirito alcolico. La gara non c’è dubbio la vince il Mojto Frozen, un iceberg al sapore di menta, perfetto per rinfrescarsi dopo una giornata di lavoro o per riprendersi da una “calda” notte in discoteca.  Melissa, però, accende la sua creatività e si lascia ispirare dal suo sangue caliente e crea un frozen “rosso” con base di fragole fresche e Passoa (il distillato del frutto della passione). Lo poggia sul bancone del Talè, e sembra un peccato rovinare le decorazioni con scultura di mele e straccetti di buccia d’arancia. Bisogna assaggiare, però: particolarissimo per le papille gustative, con qualche effetto collaterale afrodisiaco…

Per i giovanissimi e chi non ama i gusti alcolici? Nessuna paura… “Il bar tender è anche a servizio di chi non ama distillati e alcolici” spiega Melissa “io amo sbizzarrirmi in creazioni alla frutta, però” evidenzia “l’importante è usare sempre frutta fresca di stagione”.  Insomma, al di là delle mode e delle tendenze, il consiglio è affidarsi alle mani del vostro bar tender di fiducia…

Laura Distefano

33 anni, giornalista professionista. Ho lavorato per oltre
cinque anni per Video Mediterraneo nella
redazione di Catania. Da due anni ho
avviato l’attività di libera professionista. Ho coordinato nel 2011 il
lancio del freepress Clip Magazine.Oggi sono redattrice del quotidiano on line LiveSiciliaCatania e collaboro come videogiornalista per l’emittente
satellitare Justice Tv, canale 586 di Sky. Scrivo anche per il settimanale I Vespri di Catania.