Processo Lombardo. Sofab: azienda aiutata o penalizzata?

Raffaele Lombardo
Raffaele Lombardo

L’apertura di questa puntata di Catania Report è dedicata al processo in cui è imputato il Governatore Lombardo per reato elettorale. Oggi a deporre davanti al davanti al giudice monocratico Michele Fichera è stato il maggiore dei Ros Lucio Arcidiacono che, fra l’altro, ha parlato della vicenda legata alla società “Safab” evidenziando un progetto di costruzione destinato a soldati americani. Dichiarazione che ha lanciato un colpo di scena in quanto secondo la tesi di Arcidiacono Lombardo avrebbe penalizzato ingiustamente la Safab per aiutare un’altra ditta, ma la Safab – lo ricordiamo – è inserita nel fascicolo esaminato dal GIP Barone, che portò all’imputazione coatta per concorso esterno in associazione mafiosa, e dove si evince che invece la Sofab era stata “favorita” dal leader autonomista. Allora? Le fila di questo processo si intrecciano verso una direzione poco chiara. Una sostituzione nella conduzione, a causa delle assenze dei maestri del giovedì Giovanni Iozzia e Laura Patanè, con Laura Distefano a supporto di Santi Basile. Il commento sulla cronaca giudiziaria è affidata ad Anthony Distefano,  puntuale, ironico ed anche spigoloso. Spazio al mondo del lavoro, anche se la politica resta in sottofondo. Oggi il deputato nazionale del Pd Giuseppe Berretta è stato protagonista di una interpellanza al Ministero dell’Interno sul fenomeno dilagante dei Call Center a Catania. Una macchina di precariato, ma anche uno strumento instabile che se non gestito nel migliore dei modi può creare un’ulteriore sacca di disoccupazione giovanile in città e nella provincia.  Lo spazio più frizzante è dedicato a due eventi in programma nei prossimi giorni in Sicilia. Il primo: il premio Angelo D’Arrigo di deltaplano che si terrà nella splendida cornice del Parco dei Nebrodi il 16 e 17 giugno. Al telefono Laura Mancuso, la vedova del grande sportivo catanese scomparso in un incidente nel 2006. Il secondo: la settima edizione della Mazza D’oro, torneo di bike polo. Il secondo torneo più importante della disciplina sarà ospitato a Catania. Appuntamento da non perdere!

Laura Distefano

33 anni, giornalista professionista. Ho lavorato per oltre
cinque anni per Video Mediterraneo nella
redazione di Catania. Da due anni ho
avviato l’attività di libera professionista. Ho coordinato nel 2011 il
lancio del freepress Clip Magazine.Oggi sono redattrice del quotidiano on line LiveSiciliaCatania e collaboro come videogiornalista per l’emittente
satellitare Justice Tv, canale 586 di Sky. Scrivo anche per il settimanale I Vespri di Catania.