Lino Leanza. “Il divorzio da Lombardo”

Un venerdì particolare quello di Catania Report, con due voci solamente per questa puntata: Laura Distefano ed Anthony Distefano. L’attrice Mara Di Maura è assente per motivi professionali, ma il cellulare raggiunge in ogni dove, allora è doveroso disturbarla per farci raccontare il motivo della sua mancata partecipazione alla diretta dagli studi di Radio Catania. L’attrice è impegnata nei preparativi per l’inaugurazione a Cibali della Sala Ridotto
memoria di Franco Calogero e diretta da Mara e Giuseppe Di Maura. Taglio del nastro domani, sabato 9 giugno alle ore 18.30, in via Strano 25 negli ex locali di un antico forno, a pochi passi dallo “Stadio Massimino”. La sala sarà precipuamente sede operativa della scuola di recitazione “La bottega dell’attore” diretta dalla stessa attrice. Insieme alla stessa Mara Di Maura a dirigere la sala sarà il padre Giuseppe, il vice questore Lumera nel “Il commissario Montalbano”. Cambia la scaletta questa settimana e la prima parte di Catania Report è dedicata tutta alla cultura, ai nostri microfoni Maria Rita Bartocelli che ci racconta il suo libro è “Sisters- L’entusiasmo di un sogno, la forza di un’amicizia”. Le presentazioni saranno questa sera alle 19 alla libreria Vicolo Stretto ; sabato 9 giugno ore 19 alla Mondadori di p.zza Roma; domenica 10 giugno alle ore 17 alla libreria Sofà delle Muse a Sant’agata Li battiati. Entriamo nel vivo della puntata: intervista fiume all’onorevole Lino Leanza che spiega le sue scelte politiche dopo aver lasciato il Movimento per L’autonomia, e quindi analizza il perchè del suo divorzio dal governatore Siciliano Raffaele Lombardo, dopo un matrimonio lungo molti anni ad inseguire il sogno dell’autonomismo siciliano. C0n Leanza, poi, approfondiamo il caso dei fondi destinati al Teatro Stabile. A proposito di teatro, torniamo a parlare della vertenza dei pulizieri del Bellini che oggi a mezzogiorno hanno sospeso la protesta sul tetto dopo un incontro con la sovrintendenza che si è impegnata a risolvere la situazione entro un mese. Al telefono uno dei lavoratori. Andiamo fuori Catania e parliamo di un’iniziativa relativa alla pulizia della città. A Biancavilla, l’assessore alla nettezza urbana Lavenia ha deciso di multare tutti coloro lasceranno sacchetti e spazzatura fuori dagli appositi cassonetti. Tolleranza zero e multe da 500 euro per i trasgressori.
Ascolta la puntata
[jwplayer file=”http://www.radiocatania.it/audio/2012/cataniareport-08-06-2012.mp3″]

Laura Distefano

33 anni, giornalista professionista. Ho lavorato per oltre
cinque anni per Video Mediterraneo nella
redazione di Catania. Da due anni ho
avviato l’attività di libera professionista. Ho coordinato nel 2011 il
lancio del freepress Clip Magazine.Oggi sono redattrice del quotidiano on line LiveSiciliaCatania e collaboro come videogiornalista per l’emittente
satellitare Justice Tv, canale 586 di Sky. Scrivo anche per il settimanale I Vespri di Catania.