Catellani e Paolucci: “a Catania per restarci”

Sono arrivati con l’aria di chi in una città nuova vuole restarci. I due giovani attaccanti del Catania Michele Paolucci e Andrea Catellani a Catania vogliono essere ricordati per i gol importanti che con la maglia rossazzura sperano di segnare. 20 anni, 180 cm, 70 Kg per Andrea Catellani che a Catania arriva facendo un salto di tre categorie dalla c2 alla A, lasciando una Reggiana dove in 3 anni ha collezzionato 77 presenze e 15 gol. “Per me è un sogno aver raggiunto la A e poter giocare con giocatori come Mascara e Martinez – ha commentato il neo attaccante rossazzuro che ha poi aggiunto – so di dover migliorare giorno dopo giorno per meritarmi il titolo di giocatore di serie A, ma lavoreò duramente per questo e non vedo l’ora di esordire al Massimino”. 22 anni, 182 cm per 80 Kg per Michele Paolucci che dopo essere stato per tre anni nelle giovanili della Juventus nel suo primo anno di A all’Ascoli in 32 gare riuscì a segnare 6 gol colpendo anche per la gioia dei suoi nuovi tifosi Messina e Palermo. Lo scorso anno diviso tra Udinese e Atalanta per lui non fu così fortunato, ma a Catania è arrivato con una grande “volontà di far bene, trovare le giuste motivazioni e capire cosa fare da grande”. La presentazione dei due è stata anche l’occassione per il Catania di presentare il ritito 2008 che si svolgerà ad Assisi dal 14 Luglio al 13 Agosto. Novità di quest’anno le 14 amichevoli precampionato che il Catania dovrebbe disputare nel periodo del ritiro. “Il nostro tecnico ci ha chiesto di organizzarle e noi proveremo ad accontentarlo anche se non è facile organizzare in un mese 14 partite” ha commentato l’Amministratore Delegato del Catania Pietro Lo Monaco.