“ARANCIA, percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia”, al Rettorato dell’Università di Catania

Giovedì 20 dicembre alle ore 18.00 nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Catania la siciliana Oranfrizer festeggia i 50 anni di attività con un investimento culturale e presenta a Catania un libro sulla sua passione: “ARANCIA, percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia”. Un contributo esclusivo al successo di un frutto che per secoli ha ispirato l’indole di molti uomini nella storia della Sicilia.

Arancia
Arancia

Cosa c’è dentro e oltre l’Arancia? Percorsi di cultura, natura, gastronomia in un racconto multisensoriale. “Abbiamo deciso di investire su un bene durevole qual è la cultura – racconta Nello Alba, Amministratore Unico Oranfrizer – Alle crisi ricorrenti che attanagliano il nostro settore rispondiamo con i saperi ed i sapori dell’arancia percepita con la sensibilità dell’arte. Per questo, riflettendo sui nostri 50 anni, 50 anni della famiglia Alba nel mondo dell’arancia in Sicilia, abbiamo scelto di ricostruirne l’identità, la memoria, chiedendoci, da una parte, quanto questo agrume speciale dal colore rosso abbia influito nella storia e nelle relazioni della nostra civiltà contadina e, dall’altra, quanto abbia influenzato l’arte e gli artisti che l’hanno raccontata in tanti modi: scritta, parlata, recitata, dipinta, fotografata, ripresa, suonata e cantata. Questo libro è un punto di ripartenza per tutto il nostro settore”.
Non si spreme, né si sbuccia … semplicemente si legge! Un elogio di rara bellezza alla tradizione agricola che si eleva a cultura e arte radicata in una Terra amata nel mondo, la Sicilia, e a uno dei suoi tesori più preziosi, l’Arancia, raccontata in pillole, anzi vitamine di storia. Un mosaico tutto da scoprire, pagina dopo pagina, che si racconta in versi e in prosa, per immagini e attraverso le testimonianze di memorie antiche scolpite nel cuore e sui volti di chi tutt’oggi le tramanda. Sono questi gli ingredienti del libro “ARANCIA. Percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia” pubblicato da Edizioni Estemporanee (2012).

Dall’economia regionale alle tradizioni di Sicilia, dalla cucina d’autore alla medicina popolare, una miscela di saperi con una sola protagonista, l’arancia.
Lo chef Carmelo Chiaramonte e la ricercatrice Elvira Assenza, guidano il lettore in un percorso culturale e sensoriale nel mondo dell’arancicoltura dal XIV secolo d.C. fino ai giorni nostri, attraverso le voci e le vite dei protagonisti di ogni epoca, un racconto che fa parlare il contadino, il poeta popolare, i guru dell’arte dolciaria siciliana, esperti erboristi, enologi, musicologi, critici d’arte, del cinema, chef e, persino, principi. Ognuno con la propria storia da raccontare e da svelare sull’ “oro rosso” di Sicilia.

Un’esperienza di lettura che coinvolge i cinque sensi, che mostra i mille aspetti di un frutto, che racchiude in sé secoli di storia. Non mancano le testimonianze di siciliani DOC intervistati nei diversi paesi della Sicilia Orientale: emergono notizie curiose che rivelano la presenza dell’arancia tra i fornelli negli ultimi 500 anni di cultura alimentare siciliana, accompagnate da scioglilingua, indovinelli, versi in prosa e di poesia.

Una partitura scritta a più mani dalla quale emergono fatti e interpretazioni nuove e inedite che ci restituiscono un frutto ricco, generoso e sorprendentemente versatile. Il tutto arricchito da immagini e fotografie originali di uomini e donne, volti di campagna, alberi e mani al lavoro, frutti e prelibatezze, che contribuiscono a costruire l’immaginario più verosimile di questo singolare mosaico aromatico. A consacrare la musicalità e la bellezza di questo viaggio, non poteva mancare uno dei migliori interpreti della cultura siciliana nel mondo, il Maestro Franco Battiato, che firma il preambolo al libro.

Questa monografia sull’arancia, dai molti contributi inediti, nasce da un’idea di Oranfrizer e punta a far conoscere l’eccellenza di un frutto che la natura ha generosamente donato alla Sicilia, agrume che veicola saperi e sapori che vale la pena di raccontare in tutto il mondo.
Il libro “ARANCIA”, pubblicato da Edizioni Estemporanee (228 pagg.), sarà disponibile al pubblico nelle migliori librerie a fine dicembre al prezzo di 25 euro.

“Abbiamo assunto l’impegno di innovare in questo settore agrumicolo che alimenta l’economia della terra che amiamo, la Sicilia – spiega l’amministratore Oranfrizer Nello Alba che ha creduto molto in questo investimento – ne abbiamo raccontato la parte più sana, continueremo a farlo in tutta Italia con Coop e nel resto del mondo con coloro che sapranno apprezzarne il valore come facciamo noi da 50 anni”.

“Il futuro è fatto di un’impresa capace di rivoluzionare la filiera agrumicola con l’obbiettivo di creare coesione, abbiamo dato eccezionale valorizzazione alle nostra materia prima, unica protagonista di questa inedita monografia culturale – afferma Salvo Laudani, marketing manager Oranfrizer – puntiamo nella condivisione di obiettivi e di successi all’interno del nostro settore affinchè possa incrementare anche il reddito di ciascun produttore”.

Dopo la presentazione dell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Catania il pubblico intervenuto potrà partecipare all’Oranparty per una degustazione d’autore al Marella Ferrera Museum&Fashion che per l’occasione si veste d’arancia, per custodirne il sapore e la più nobile memoria.

La stilista Marella Ferrera esclama: “Felice di ospitare questa Spremuta d’Autore per onorare tutti insieme il nostro Oro Rosso di Sicilia in un Anniversario speciale. Auguro lunga vita all’ ARANCIA e a tutti coloro che non hanno mai smesso di crederci condividendo la passione, il lavoro, il coraggio e la voglia di sublimare quest’ Isola…”.

Colmo di sicilianità il Museo della Moda più noto in Sicilia in termini internazionali diventa luogo d’onore per celebrare questo momento storico del brand Oranfrizer.

Un pensiero riguardo ““ARANCIA, percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia”, al Rettorato dell’Università di Catania

I commenti sono chiusi