Un re con la Corona

Ancora gol del palermitano nel match in famiglia di Massannunziata. Re Giorgio coccolato dai suoi nuovi tifosi, riuscira a strappare una maglia da titolare? E’ la storia di tanti palermitani che arrivano a giocarae nel Catania. E danno l’anima, sputano sangue. Da Sampino in avanti o indietro nel tempo l’amore impossibile dei catanesi per i giocatori provenienti da Palermo e pieno di esempi.
Corona e l’ultimo in ordine di tempo. A Catanzaro lo rimpiangono: con lui nella nuova avventura calabrese di C/2 la risalita era garantita. A trent’anni e passa vuoi giocarti la tua chance di serie A, a qualunque costo.
Nell’amochevole in famiglia di ieri re-Giorgio si e superato: gioca il primo tempo tra le riserve che ( difatti ) chiudono in vantaggio con un suo gol.
Poi passa ai titolari e segna anche li per la vittoria dei titolari stessi. Mister Marino si lambicchera il cervello: beati problemi di abbondanza!